esplora

Paesi | Americhe | Caraibi | Saint Kitts e Nevis

Ambienti naturali e questione ambientale

Nevis Peak

Monte Misery

Isole montuose di origine vulcanica, Saint Kitts e Nevis sono soggette a fenomeni di erosione del suolo legati alla riduzione di boschi e foreste

Il Nevis Peak si eleva nell'isola di Nevis raggiungendo 985 m: è un vulcano inattivo. La cima più elevata si trova sull'isola di Saint Kitts: il vulcano Misery (o Liamuiga) di 1.156 m

Tra le aree protette, il Parco nazionale Brimstone Hill Fortress (Patrimonio Mondiale dell'Umanità/UNESCO) è sicuramente il più conosciuto (leggi la scheda)

Flora, fauna e attività umane

FAUNA

Tra gli animali più diffusi sulle isole, si trovano la scimmia verde, la mangusta (introdotta dall'India in tutti i Caraibi per cacciare i serpenti dalle piantagioni di canna da zucchero), le farfalle di Nevis e le api da miele (Apis mellifera)

Territori urbani

Basseterre (o Basse-terre) è la capitale e si trova sull'isola di Saint Kitts; Charlestown è il più grande centro abitato e commerciale di Nevis (leggi la scheda sui luoghi più rinomati delle due isole)

Territori rurali

Sicurezza alimentare 

Avere la “sicurezza alimentare” significa poter disporre sempre degli alimenti necessari per condurre una vita attiva e sana; si basa su tre pilastri: disponibilità, accessibilità, e utilizzo degli alimenti

Attraverso un progetto di sviluppo innovativo, la FAO intende aiutare i paesi dei Caraibi a sfruttare le possibilità della liberalizzazione per migliorare la sicurezza alimentare

Popoli

Gli Arawak (Aruachi in italiano), conosciuti anche come Arahuacos o Aruacos (da aru, ovvero fiore di manioca) sono i popoli che abitavano i Caraibi prima dell’arrivo di Cristoforo Colombo. Gli Arawak appartengono alla famiglia linguistica Arawakan (la lingua arawak è a rischio di estinzione).

Tra questi popoli si distinsero:

 

  • i Taino che si erano stanziati nelle Grandi Antille (Cuba, Giamaica, Haiti, Rep. Dominicana) tra cui i Lucayan alle Bahamas e i Bimini in Florida.
  • i Nepoya e i Suppoyo nell'isola di Trinidad
  • gli Igneri, che si pensa avessero preceduto i Caribi nelle Piccole Antille (Antigua e Barbuda, St. Kitts e Nevis, Dominica, St. Lucia, St. Vincent e Grenadine, Grendada, Barbados), assieme ad altre etnie, tra cui i Lokono (autodefinizione di Arawak), che si erano stabiliti lungo le coste orientali dell'America meridionale fino ai confini dell'attuale Brasile

Gli abitanti sono, in gran parte, neri di origine africana, con una piccola minoranza di Meticci e Bianchi. Circa i 2/3 della popolazione complessiva sono concentrati sull'isola maggiore, Saint Kitts

Diritti e cittadinanza

Nel 2003, dopo dieci anni di sospensione, a Saint Kitts e Nevis sono riprese le condanne a morte. Il Paese mantiene la pena di morte

Realtà economica e politica

Essiccatura del cocco

A St. Kitts e Nevis, l'agricoltura (e non il turismo, come nelle altre isole caraibiche) è il settore più importante dell'economia. La canna da zucchero è un prodotto per l'esportazione (come il cotone e il tabacco), mentre riso, batata e ortaggi sono prodotti di sussistenza

Macchinari, manufatti, generi alimentari e carburanti sono importati da Stati Uniti d'America, Italia, Trinidad e Tobago, Regno Unito, Danimarca e Canada

A livello industriale si producono zucchero, cotone, sale, copra (noce di cocco essicato dal quale si ricava l'olio), abbigliamento, calzature e bevande

St. Kitts e Nevis, come tutti i Caraibi, è un importante centro internazionale di servizi finanziari offshore, detto anche "paradiso fiscale" (leggi la storia): sono infatti uno stato che attira grandi masse di capitale grazie a condizioni particolarmente agevolate che portano molti imprenditori e finanzieri ad investire; il regime di tassazione è molto basso o assente e questo consente di stabilire la sede di imprese (es. società offshore), oppure regole particolarmente rigide sul segreto bancario, che consentono di compiere transazioni coperte

Monete e banconote

Il Dollaro dei Caraibi Orientali è la valuta ufficiale degli otto membri della Organizzazione degli Stati dei Caraibi Orientali (OECS): Antigua e Barbuda, Dominica, Grenada, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine e i due territori britannici d'oltremare (Anguilla e Montserrat)

Il Dollaro dei Caraibi Orientali è stato introdotto il 6 ottobre 1965 con una parità di 1,7134 Dollari dei Caraibi Orientali per 1 Dollaro USA. Nel 1979 il Dollaro dei Caraibi Orientali è stato ancorato al Dollaro USA, valuta di intervento, al rapporto di 2,70 Dollari dei Caraibi per 1 Dollaro USA

Cibo, alimentazione e ricette

La cucina caraibica è caratterizzata da una varietà di piatti e stili gastronomici provenienti da ogni parte del mondo. Riso e fagioli neri accompagnano molti piatti della tradizione

La cucina St. Kitts e Nevis è quella delle Piccole Antille: ricca di frutta tropicale e pesce. Tipica preparazione gastronomica locale è rappresentata dalle frittelle di pesce

Case e insediamenti umani

Basseterre

Edificio vittoriano

L'architettura delle isole caraibiche riflette la storia del popolamento di questi territori che hanno visto il susseguirsi di numerosi popoli diversi per cultura, tradizione e provenienza; molte residenze coloniali sono state adibite a strutture ricettive di lusso

Molti edifici storici di Basseterre sono stati distrutti da un incendio nel 1867; sono sopravvissute alcune case in stile vittoriano di pietra con il piano superiore di legno, decorato da fantasiosi tralicci metallici e finiture appariscenti

Musiche e danze

Masquerades, il popolare gruppo folcloristico di St. Kitts, si esibisce in un repertorio di danze che spazia dalla tradizionale quadriglia francese alle focose danze di guerra africane. Il gruppo indossa costumi coloratissimi, caratterizzati da un’originale fantasia delle Indie Occidentali (guarda il video e le foto)

Il calypso è un genere musicale che appartiene alla cultura afroamericana delle isole dei Caraibi. Il calypso è una danza originaria di Trinidad e Tobago e rapidamente diffusasi in tutti i Caraibi (specialmente ad Antigua)

La musica soca, particolarmente ballata, è un'evoluzione del calypso (ascolta alcuni esempi di soca)

Giochi e attività ludiche

Il cricket è lo sport nazionale. Saint Kitts e Nevis fa parte della squadra delle Indie Occidentali Britanniche. Basseterre ospita il grande stadio Warner Park dove, nel 2007, si sono disputate della partite della nona edizione della Coppa del Mondo di cricket

I Giochi panamericani sono, dopo quelli olimpici, la maggiore manifestazione sportiva multi-disciplinare in termini di nazioni partecipanti: organizzati ogni quattro anni, nell'anno precedente quello delle Olimpiadi, vedono in competizione atleti dei paesi del continente americano. Fra gli sport rappresentati ve ne sono alcuni tipicamente latino-americani, come ad esempio la palla basca

Feste e riti religiosi

Logo del festival

Il Carnevale è la festa più importante di St. Kitts: ha inizio il 24 dicembre e termina il 2 gennaio, è caratterizzata da gare di calypso, balli in costume nelle strade e bande di percussioni (guarda il video di una parata nel 2008 e una presentazione di foto accompagnata da musica soca)

Durante l'ultima settimana di giugno si tiene il St. Kitts Music Festival a cui partecipano famosi musicisti di soca, salsa e jazz che arrivano da ogni angolo dei Caraibi e artisti internazionali; la prima edizione risale al 1996; in origine era chiamato Shak Shak Festival

Culturama è un evento culturale (eventi musicali, fiere d’artigianato, sfilate e manifestazioni culturali) che si svolge a Nevis dalla fine di giugno ai primi di agosto

Fiabe e racconti

Arcipelago mangrovia. Narrativa caraibica e intercultura” è un libro di Di Gregorio Rita, Di Sapio Anna, Martinenghi Camilla nel quale i Paesi dei Caraibi sono raccontati come luogo della memoria storica, anche tragica, di mescolamento culturale, di meticciato, e non solo come spiagge bianche, palme, ibiscus, rhum e del reggae

Gli Arawak, i primi abitanti delle isole caraibiche, esistono oggi solo nel ciclo de “I corsari delle Antille”, una raccolta di romanzi per ragazzi di Emilio Salgari (scritti tra il 1898 e il 1908): Il corsaro nero; La regina dei caraibi; Jolanda, la figlia del corsaro nero; Il figlio del corsaro rosso; Gli ultimi filibustieri

Il libro “Suite caribeana” descrive le più belle avventure caraibiche di Corto Maltese, il marinaio creato nel 1967 da Hugo Pratt (fumettista veneziano, 1927 – 1995). Con il suo fascino avventuroso e travolgente, con il suo bagaglio di ironie e disillusioni, sogni e segreti, Corto va alla ricerca di tesori misteriosi o di civiltà scomparse nel nulla. Nel libro “Lontane isole del vento” sono raccolte le avventure del marinaio nelle Piccole Antille

Personaggi

Kim Collins

Kim Collins, velocista, ha conquistato una medaglia d'oro ai mondiali di atletica di Parigi nel 2003