esplora

Paesi | Americhe | Caraibi | Grenada

Ambienti naturali e questione ambientale

Informazioni sui parchi e le aree protette di Grenada: il paese ha iniziato da poco a proteggere le sue risorse naturali. Particolarmente interessante la Riserva forestale del Grande Stagno

Il clima e l'ambiente dell'arcipelago sono di tipo tropicale

Grand Anse Beach (la spiaggia della grande insenatura) si snoda per circa 3 km sulla fascia occidentale dell'isola principale dell'arcipelago

L’abbattimento degli alberi, per far posto alle piantagioni di banane e di noci moscate, rappresenta il maggior problema ambientale

L'uragano Ivan del 2004 ha gravemente danneggiato Grenada

Scorci di Grenada: baie, insenature, spiagge, vegetazione, strade, case e volti

Flora, fauna e attività umane

FLORA

Noce moscata

La noce moscata (Myristica fragrans) è l'albero nazionale (la si trova anche raffigurata nelle bandiera)

L'albero del pane è originario delle isole dell'oceano Pacifico meridionale, ma vive rigoglioso anche a Grenada

FAUNA

La scimmia mona

Nella Riserva forestale del Grande Stagno vivono il cercopiteco mona, una piccola scimmia originaria dell'Africa occidentale, il tatù e l'opossum

Tatù

Opossum

Territori urbani

Strada di St. George's

St. George's è la capitale di Grenada: stradine ripide e tortuose e case creole in tinte pastello risalenti al XIX secolo, molte delle quali conservano ancora i tetti costruiti con le tegole rosse utilizzate come zavorra dalle navi provenienti dall'Europa (galleria di foto d'epoca)

Sauters è città più grande della costa settentrionale di Grenada; il nome deriva dal francese "saltare" e allude al suicidio di massa commesso dagli ultimi caribi dell'isola nel 1651; Carib's Leap è il nome dato alle scogliere alte 40 m teatro della tragedia

Territori rurali

Sicurezza alimentare 

Avere la “sicurezza alimentare” significa poter disporre sempre degli alimenti necessari per condurre una vita attiva e sana; si basa su tre pilastri: disponibilità, accessibilità, e utilizzo degli alimenti

Grenada è il secondo produttore mondiale di noce moscata (guarda le foto del processo produttivo)

Attraverso un progetto di sviluppo innovativo, la FAO intende aiutare i paesi dei Caraibi a sfruttare le possibilità della liberalizzazione per migliorare la sicurezza alimentare

Popoli

Circa 2000 anni fa, gli Arawak furono i primi ad occupare le isole fondando delle comunità agricole. Rappresentano oggi uno dei tre principali gruppi etnolinguistici dell’America centromeridionale. Intorno al 1200 d.C furono cacciati dai precolombiani Caribi

Gli abitanti di Carriacou (una delle isole che compone l'arcipelago di Grenada) sono anche detti Kayaks (o Kajaks): hanno mantenuto forti i legami con le orgini africane nella musica, nelle tradizioni, nei riti (in particolare, la danza del Grande Tamburo)

Diritti e cittadinanza

Problemi... 

Quali sono a tuo parere le ragioni che hanno spinto gli Stati Uniti ad invadere l'isola di Grenada? Utilizzando le carte, prova ad individuare dove si trova Grenada e fai delle ipotesi a partire dalla sua posizione geografica

Grenada ha subito l'invasione armata USA nel 1983 che mirava ad elimianare la dittatura. L'ONU ha condannato l'operazione americana. Il diritto all'autodeterminazione esprime la possibilità di darsi una forma di governo senza interferenze esterne

Nell'invasione americana di Grenada del 1983 furono gravemente violati i diritti umani: i detenuti venivano tenuti rinchiusi in cassoni di legno

Nel 1984, la CIA pubblicò un fumetto propagandistico dell'operazione a Grenada nel quale veniva esaltato il ruolo degli USA nella liberazione dell'isola dal comunismo

Realtà economica e politica

Grenada è definita l'isola delle spezie. L'economia delle isole è basata sull'agricoltura: in particolare, noce moscata, di cui è il secondo produttore mondiale dopo l'Indonesia e altre spezie come la cannella, i chiodi di garofano e lo zenzero

L'economia dell'isola ha subito però un duro colpo tra il 2004 e il 2005, quando in dieci mesi é stata travolta da due violenti uragani (Ivan ed Emily) che l'hanno letteralmente messa in ginocchio (leggi il paragrafo Economia)

La catena di supermercati inglesi, Sainsbury, vuole convertire l'agricoltura di Grenada alla produzione biologica

Monete e banconote

Il Dollaro dei Caraibi Orientali è la valuta ufficiale degli otto membri della Organizzazione degli Stati dei Caraibi Orientali (OECS): Antigua e Barbuda, Dominica, Grenada, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine e i due territori britannici d'oltremare (Anguilla e Montserrat)

Il Dollaro dei Caraibi Orientali è stato introdotto il 6 ottobre 1965 con una parità di 1,7134 Dollari dei Caraibi Orientali per 1 Dollaro USA. Nel 1979 il Dollaro dei Caraibi Orientali è stato ancorato al Dollaro USA, valuta di intervento, al rapporto di 2,70 Dollari dei Caraibi per 1 Dollaro USA

Cibo, alimentazione e ricette

Oil down

Cibo cotto nel latte di cocco

La cucina di Grenada, molto simile a quella di New Orleans, riflette l'influenza francese. Va però aggiunto che, in ambito culinario, sono molto forti anche gli influssi africani oltre che indiani (basti pensare all'uso del dhal e del curry). Il piatto nazionale è l'oildown, il cui nome deriva dal fatto di essere cotto nel latte di cocco

Case e insediamenti umani

Casa colorata

St. George's

Le case colorate sono tipiche della tradizione caraibica

Strada di St. George's

 

 

 

 

Strada di Sauteurs

Case di Sauteurs

Arte tradizionale e moderna

Opera di Canute Caliste

Canute Caliste, pittore originario di Carriacou, è diventato famoso in tutto il mondo dipingendo sirene e velieri nella sua dimora a L'Esterre. A causa della diffusione degli scafi in acciaio, è sempre più raro vedere le tradizionali golette di legno costruite a Carriacou

I batik sono tra i prodotti tipici di Grenada (guarda alcuni disegni)

Il Consiglio degli artisti di Grenada ha il compito di promuovere il settore artistico e i suoi protagonisti. Interessanti i lavori di Lisa Herrera, nata a Grenada ed immigrata a Toronto (Canada)

Musiche e danze

Storia della musica di Grenada e di Carriacou

Calypso e steel band sono i generi musicali più amati dai grenadini. La musica calypso è un genere musicale che appartiene alla cultura afroamericana delle isole dei Caraibi

Il Grande Tamburo (Big Drum) accompagna tutte le feste dell'isola di Carriacou, in particolare i riti funebri e i canti di preghiera. La Saraca è un rito funebre (originario delle isole Grenadine e Carriacou) nel quale viene offerto cibo al celebrante e alla persona deceduta

Giochi e attività ludiche

Alcune immagini del cricket a Grenada, uno sport nazionale

I Giochi panamericani sono, dopo quelli olimpici, la maggiore manifestazione sportiva multi-disciplinare in termini di nazioni partecipanti: organizzati ogni quattro anni, nell'anno precedente quello delle Olimpiadi, vedono in competizione atleti dei paesi del continente americano. Fra gli sport rappresentati ve ne sono alcuni tipicamente latino-americani, come ad esempio la palla basca

Feste e riti religiosi

Il Carnevale di Grenada si festeggia nei mesi di luglio-agosto: il culmine è la seconda domenica di agosto

Il Grande Tamburo (Big Drum) accompagna tutte le feste dell'isola di Carriacou, in particolare i riti funebri e i canti di preghiera. La Saraca è un rito funebre (originario delle isole Grenadine e Carriacou) nel quale viene offerto cibo al celebrante e alla persona deceduta

Fiabe e racconti

Alcune letture (saggi, narrativa, guide) sono interessanti per avvicinarsi alla scoperta delle isole e della cultura caraibica

Arcipelago mangrovia. Narrativa caraibica e intercultura” è un libro di Di Gregorio Rita, Di Sapio Anna, Martinenghi Camilla nel quale i Paesi dei Caraibi sono raccontati come luogo della memoria storica, anche tragica, di mescolamento culturale, di meticciato, e non solo come spiagge bianche, palme, ibiscus, rhum e reggae

Gli Arawak, i primi abitanti delle isole caraibiche, esistono oggi solo nel ciclo de “I corsari delle Antille”, una raccolta di romanzi per ragazzi di Emilio Salgari (scritti tra il 1898 e il 1908): Il corsaro nero; La regina dei caraibi; Jolanda, la figlia del corsaro nero; Il figlio del corsaro rosso; Gli ultimi filibustieri

Il libro “Suite caribeana” descrive le più belle avventure caraibiche di Corto Maltese, il marinaio creato nel 1967 da Hugo Pratt (fumettista veneziano, 1927 – 1995). Con il suo fascino avventuroso e travolgente, con il suo bagaglio di ironie e disillusioni, sogni e segreti, Corto va alla ricerca di tesori misteriosi o di civiltà scomparse nel nulla. Nel libro “Lontane isole del vento” sono raccolte le avventure del marinaio nelle Piccole Antille

Testimonianze

Il racconto di un viaggio nell'isola delle spezie: "Se non fosse che nel 1983 Ronald Reagan diede l’ordine di invadere Grenada, questa splendida isola sarebbe ancora sconosciuta ai più. Nonostante siano passati ben vent’anni da allora, il turismo di massa non ha ancora raggiunto le spiagge di Grenada"

 

La testimonianza musicale di Franz-Josef Degenhardt che dedica una canzone, intitolata "Stavolta Grenada", all'isola che ha subito l'invasione armata USA nel 1983

Personaggi

Canute Caliste è stato un pittore che ha rappresentato la storia di Grenada e delle sue isole

Alcuni degli artisti di Grenada (pittori, musicisti, ecc.) vengono raccontati attraverso la ricostruzione dei profili biografici e dei loro principali lavori