esplora

Paesi | Africa | Africa orientale | Sudan del Sud

Territori urbani

Dettaglio della città di Giuba dal satellite

"Juba si sta facendo bella per l'indipendenza, cambia ogni giorno, sotto i nostri occhi", si diceva alla vigilia del referendum di febbraio 2011. Giuba è diventata la capitale del Sudan del Sud il 9 luglio 2011. La maggior parte degli edifici è in fango, le strade non sono asfaltate e poche abitazione hanno accesso all'acqua corrente

Giuba, strade di nuova costruzione

Un quartiere di Giuba

 

 

 

 

 

 

Malakal è il capoluogo della regione dell'Upper Nile nel Sud Sudan nord-orientale. E' una città petrolifera nella quale l'oro nero è spesso causa di conflitto come nel marzo 2011

 

 

 

 

 

 

Popoli

Carta delle etnie del Sudan del Sud (fonte)

 

Donne Nuba. Foto di Hugo A. Bernatzik (1897-1953)

Nuba è il nome collettivo che raccoglie diversi popoli che parlano più di 50 lingue distinte anche se condividono molti aspetti del loro stile di vita. Questi popoli sono gli abitanti delle montagne di Nuba (regione del Kordofan); generalmente agricoltori e allevatori. All’interno della società sudanese, i Nuba vengono generalmente discriminati e considerati cittadini di seconda classe.

I Nuba sono conosciuti anche come “Gente di Kau”, dal titolo del libro fotografico di Leni Riefensthal (1902-2003), una delle più famose fotografe tedesche e regista di film muti, con il quale intorno al 1970 raccontò il suo incontro con i Nuba Masakin di Kau, Nyaro e Fungor. Le fotografie mostrano antichi modi di vita e costumi di questa popolazione, la loro arte di dipingersi il corpo ed il viso, le loro lotte e le loro danze dell’amore. Il territorio dei Nuba, il Kordofan, ha subito profonde trasformazioni antropologiche, economiche e culturali legate anche ad una guerra durata oltre 25 anni.

 

Mandria dinka

I dinka sono un popolo di pastori nomadi che si spostano su un territorio esteso tra il Nilo Bianco e i suoi due affluenti, il Bahr el Ghazal a occidente e il Sobat a oriente, fra i distretti di Wau e Bor. Gran parte di quest’area s’identifica nel Sudd, un’immensa piana alluvionale di 400 mila kmq.

 

I nuer sono un popolo nilotico che vive nelle paludi e nelle vaste savane dell'odierno Sudan meridionale, là dove il grande fiume africano, il Nilo, ri­ceve gli affluenti Sobat e Bahr el Ghazal.

 

Volti shilluk

Gli shilluk sono una popolazione del Sudan centrale e meridionale; si riferiscono a sé stessi come Chollo.

 

 

Atri popoli sono i baggara, allevatori musulmani originari della Libia dalla quale partirono per dirigersi verso sud dove le piogge erano più abbondanti, attraverso le montagne di Marrah, il cui nome significa letteralmente “la gente dei bestiami”; e gli zawada le cui donne indossano piccole collanine di perle o magnifici pendagli in metallo.

Monete e banconote

La valuta attualmente utilizzata è la sterlina sudanese, ma il governo ha sei mesi di tempo dalla proclamazione dell'indipendenza (9 luglio 2011) - secondo quanto dichiarato dalla Banca del Sudan - per sostituirla con la sterlina sud sudanese. Tutte le banconote del nuovo pound sudsudanese avranno l'effigie di John Garang, leader storico della seconda guerra civile tra Nord e Sud

Musiche e danze

"Ceasefire" (tregua) è una collaborazione musicale del 2005 tra Emmanuel Jal, giovane rapper dal Sudan meridionale, e Abdel-Gadir Salim, affermato cantante dal Sudan settentrionale: percussioni africane, hip-hop contemporaneo, lingua inglese, dinka, nuer e araba. Tramite la musica, i due artisti cercarono di fare qualcosa per colmare il vuoto lasciato dagli insuccessi della politica.

 

Alcuni musicisti sudanesi sono scesi in campo per sostenere le popolazioni del Sud Sudan durante il referendum del 9-15 gennaio 2011 per l'indipendenza dal governo centrale di Khartoum. Una delle canzoni a favore dell'indipendenza, quella di Mary Boyoi, recita: "Andiamo, ce la possiamo fare".

Testimonianze

Emmanuel Jal

Emmanuel è originario di Tong, un villaggio sudsudanese. Da bambino soldato, Emmanuel Jal è diventato un musicista: "Ceasefire" è il suo primo disco e “Warchild” il nuovo album.

"Ceasefire" (tregua) è una collaborazione musicale del 2005 tra Emmanuel Jal, giovane rapper dal Sudan meridionale, e Abdel-Gadir Salim, affermato cantante dal Sudan settentrionale: percussioni africane, hip-hop contemporaneo, lingua inglese, dinka, nuer e araba. Tramite la musica, i due artisti cercarono di fare qualcosa per colmare il vuoto lasciato dagli insuccessi della politica.

Personaggi

Dr. John Garang accoglie Kofi Annan (Segretario Generale delle Nazioni Unite) a Rumbek, Sudan, il 29 maggio 2005

Dr. John Garang de Mobior, storico leader del principale gruppo ribelle sud-sudanese, morto nel 2005 in seguito ad un incidente d'elicottero, a 21 giorni dall'elezione a vice-presidente del Sudan (primo non musulmano e sud-sudanese a ricoprire tale carica).

 

Garang e Kiir nel 2005

Salva Kiir Mayardit (Bahr al-Ghazal, 1951) è un politico e militare sudanese, presidente del Sudan del Sud.

 

Samuel Baker è stato un esploratore britannico che per primo ha documentato i suoi viaggi in quello che successivamente sarà denominato il bacino del Nilo; è considerato lo "scopritore" del Lago Alberto (al quale lui stesso diede il nome) e delle montagne di Imatong negli anni '60-'70 dell'Ottocento. E' stato anche governatore-generale del territorio di Equatoria